La penna di Maria Laura Berlinguer scopre le borse di Marina

Un incontro sprigiona energia.

Quando le anime sono affini e si comprendono, ecco che l’incontro riesce a generare una bellissima recensione. Come questa.

Un articolo che vi invitiamo a leggere qui, prima di presentarvi le nuove borse di Marina.

Presto grandi novità!

Annunci

Parliamo di donne a Roma

Tag

, ,

Il progetto Parliamo di donne nasce come prosecuzione del tema Vizi e virtù protagonista della prima mostra Extra traditional bag.
Dopo aver osservato attraverso le borse d’autore il mondo femminile e tutte le sue sfaccettature, stavolta parlano gli uomini, 7, che intervistati dall’artista raccontano, confessano, riflettono sul “femminile”.
Le libere associazioni maschili i loro pensieri, i loro sentimenti, i loro ideali e le incomprensioni sono state tradotte e rappresentate in immagini, colori e forme sulla “migliore amica della donna”, la borsa.
Nella fucina creativa del Millepiani, Marina Santaniello presenterà i suoi nuovi lavori interpretati (e indossati) da 13 donne, rappresentative del caleidoscopico mondo femminile.

Parliamo di donne
Lo sguardo maschile sul mondo femminile nelle borse d’artista di Marina Santaniello

 

Le borse di Marina in vendita da Eataly

Tag

, , , , , ,

Dopo la partecipazione all’evento dedicato al cibo e al cinema organizzato da Eataly anime affini si sono unite per dar vita a un gruppo dedito al riciclo e all’arte: nasce il gruppo RHOME MADE che, dopo la partecipazione alla fiera Goff ad Amsterdam, sarà ospite ad Eataly per tutto il 2015  in uno spazio pensato appositamente per ospitarlo: l’Atelier Eataly.

Ogni giorno Marina e altri 9 creativi romani esporranno e metteranno in vendita le loro creazioni sul tema del riciclo dando inoltre vita a eventi culturali e laboratori creativi per grandi e piccini.

rhome made

Schermata 2015-05-07 alle 17.33.43

eataly-atelier

Se volete comprare o guardare le borse di Marina, Eataly è il posto dove troverete sempre un pezzo di lei!

Marina Santaniello a Miss Precious 2014

Tag

, , , ,

Miss Precious, un Contest ideato  da Marco Calisse per promuovere giovani talentuosi nell’ambito della moda, della fotografia e della bellezza. Tutto inaspettatamente contemporaneamente.

Un concorso poliedrico che mette in contatto fotografi, modelle e stilisti e li fa lavorare da subito, sin dalla partecipazione al concorso.

Marina Santaniello ha presentato gli ultimi pezzi della sua nuova collezione facendoli indossare, durante una delle passerelle, alle modelle in concorso.

miss precious

I fotografi che hanno partecipato al contest, Andrea Damiano, Debora Di Donato, Simone Liberanome e Roberta Pagano, hanno realizzato per Marina questi scatti.

Quello che vedete mette insieme le modelle in concorso, gli stilisti e i loro abiti e i fotografi in gara.

Precious-Debora di Donato_n precious-Debora di Donaton preciousDebora di Donato n

Le borse di Marina Santaniello sfilano al carcere di Rebibbia

Tag

, , , ,

Quando mi è stato proposto di partecipare alla sfilata “Donna Sempre” al carcere di Rebibbia, facendo presentare le mie borse alle detenute, non ho esitato a dire di sì.

Sono entrata lì, in punta di piedi per dare qualcosa a donne che avevano sbagliato e che stavano pagando, ma ho ricevuto molto di più: ho vissuto la loro trasformazione…  gli occhi spenti  e le spalle curve durante le prove, all’improvviso, sotto  le mani di truccatori e parrucchieri, guardandosi allo specchio, si illuminavano e ridevano mettendosi le mani sulla bocca, vedendosi alte, belle, eleganti, ancora donne…

… e venivano avanti sulla passerella inondate dalla luce che sprigionava da tutto il loro essere… è quella luce ad essermi rimasta nel cuore, quelle scintille che rimangono sempre ardenti anche se sopite sotto le ceneri degli sbagli e dei dolori.

sfilata carcere rebibbia

borse tg2 costume e società

Ida Galati, fashion blogger de Le Stanze della Moda, ha raccontato l’evento così

Le borse di Marina Santaniello fanno capolino da Eataly

Tag

, , , ,

Un nuovo evento alle porte, questa volta in una location prestigiosa e succulenta, proprio come il cibo che è possibile assaporare, ammirare e comprare da Eataly.

il cibo e' come un film Eataly_n

 “ Il cibo e’ come un film” è l’evento che si svolge da Eataly per tutto il mese di Settembre. Quattro settimane dedicate al cinema. Ogni settimana, dall’1 al 28 del mese, a fare da sfondo alle proposte culinarie 10 anni di pellicole: si comincia dalla Hollywood sul Tevere degli anni ’50 e ’60, passando per gli anni ’70 e ’80 fino alle suggestioni visionarie della fantascienza.

Il 28 settembre gli abiti in mostra prenderanno vita sulla passerella verde di Eataly. Gli abiti sono corredati dagli accessori green dei creativi della scena romana, con il design in plastica PET di Alecci e Di Paola e di Alter Equo, i gioielli eco-tech di By Ludo e quelli ‘filmici’ di PAGE Diamania; con le borse ricavate dagli scarti di pelle di 2Heads4Hands e quelle di Marina Santaniello, vintage e dipinte a mano.

Le borse di Marina Santaniello per Alta Roma

Tag

, , , , , ,

Lo scorso sabato 12 luglio, in occasione di AltaModa AltaRoma, Palazzo Passarini Falletti ha ospitato la terza edizione dell’evento fashion Le Salon de la Mode: un edificio nobiliare ha fatto da sfondo a una serata nella quale insieme a numerosi e importanti brand Marina Santaniello ha presentato le sue nuove creazioni.

salon de la mode

Le Salon de la mode locandina

Marina Santaniello al Riscarti Festival insieme al team RE-NATE

Tag

, , , , , , ,

Marina Santaniello ha partecipato, insieme al team RE-NATE, al RISCARTI FESTIVAL, presso La città dell’Altra Economia di Roma Testaccio.

Quattro autovetture del trasporto urbano ATAC da rottamare, divengono degli spazi espositivi d’eccezione, per muovere l’idea di riciclo/riuso creativo in Europa.

re-nate_3

Mossi dall’imperativo di dedicare uno spazio significativo e complesso all’arte del riciclo e portare avanti un messaggio green applicato a tutti gli aspetti della vita, RiscARTI si è rivelato un perfetto contenitore e promotore culturale delle tendenze dell’arte contemporanea in Italia e in Europa a riciclare, riusare, trasformare.

Riciclare significa valorizzare il rifiuto, nobilitare lo scarto, riqualificare e dare nuova destinazione d’uso agli oggetti per mezzo del proprio ingegno e abilità.

Le borse di Marina Santaniello all’inaugurazione dello Show room Miroglio

Tag

, , , , , ,

Marina Santaniello è stata presente all’inaugurazione della boutique Miroglio in Piazza della Scala a Milano insieme al Team RE-NATE.

In quell’occasione ha presentato la capsule colletion “ Calemburg Bag”.

Se ci si sofferma  a pensare al concetto di riuso e di riciclo si  può percepire come il mondo che ci circonda, proceda al di là del nostro tempo. In effetti  il tempo appare l’unico testimone della rinascita e della metamorfosi delle cose, degli oggetti e degli spazi. Oggi poi, in questo periodo di crisi, è praticamente impossibile credere che le cose che stanno intorno a noi abbiano una sola vita.

Cambiano le cose, cambiano le funzioni delle cose, cambiano i materiali, cambiano le funzioni per le quali sono stati creati. È per questo che i protagonisti di questa mini collezione di borse vintage recuperate e restaurate sono i tessuti di Miroglio Group.

Innovativi, divertenti, tecnologici e funzionali, si prestano a interpretazioni molteplici in un’affascinante ” ri-creazione” che stimola la ricerca estetica  e l’armonia. Che siano “GOCCE”  o ” SUBLITOUCH”  o  “TEXCOVER” o tessuti stampati con “CARTA TRANSFER”,  il gioco prosegue in un dialogo continuo tra materiale e oggetto, come nel caso del  TEXCOVER che, usato come rivestimento d’interni o elemento modulare, viene decontestualizzato dalla funzione originaria e, in una sorta di calembour di duchampiana memoria, assume un’altra funzione, andando a rivestire la migliore amica delle donne.

gruppo miroglio borse

Marina Santaniello